Archivi delle etichette: ROMA

LA MIA CITTA’

Li vedo ai semafori ma non a tutti, perché deve da qualche parte esiste una logica che spartisce i semafori e ne organizza il personale di terra. Ho sempre avuto una gran pena per queste persone ma quando vedo quelli che ho scoperto essere chiamati “cappottini” sento un vero disagio e mi rendo conto del fallimento di tutte le politiche, anche sociali e di sucurezza, del mio Paese e della mia cittá, perché dietro quei corpi sudici, nudi, a volte storpi e coperti solo da un cappotto logoro esiste l’arricchimento di chi li sfrutta e la viltá di una fallita classe politica, cui va tutto il mio disprezzo per il coraggio dimostrato puntualmente nel venire ancora ad elemosinare un voto.

Dieci anni fa.

Non sono uno di quei tifosi che perde l’appetito in certe domeniche storte. Ma sono uno che allo stadio si emoziona. Colori, cori, passione. Difficile dirla tutta. Peccato che quel giorno non c’ero. E sono già passati dieci anni. Sono ricordi forti, che in giorni non facilissimi come questi ultimi (e chissà quanti dei prossimi) hanno il pregio di farmi sentire vivo.